Gioconda De Vito - La dea del violino

Casa Editrice: Zecchini
Compositore: Palma, Pierangela
Categoria: SAGGISTICA
29,00 €
Tasse incluse

prefazione di Accardo

Quantità

Martina Franca ha dato i natali ad una delle più grandi violiniste del panorama internazionale del Novecento: Gioconda De Vito, donna del profondo sud che è riuscita ad arrivare ai vertici del concertismo internazionale in un’epoca in cui essere donne non era affatto semplice. Un’artista che ha saputo esprimere  nel migliore dei modi i tratti distintivi della scuola italiana: profondità di lettura, scrupolosità nei dettagli, rigore ed inflessibilità. Furtwängler, Giulini, Karajan, Fischer e Aprea, sono solo alcuni dei nomi dei partner con cui ha collaborato nella sua luminosa carriera, interrotta bruscamente da un suo volontario ritiro.

Questo libro si propone di ripercorrere le tappe più significative della sua attività artistica, indagando sul suo prematuro ritiro dalle scene e le possibili motivazioni. È un testo ricco di fotografie, carteggi e documenti rari, contiene materiale  inedito, proveniente in massima parte dall’Archivio “Gioconda De Vito” della Fondazione “Paolo Grassi” di Martina Franca.

Vi sono inoltre lettere di Kubelík, Menuhin, Furtwängler, Šostakovic nonché telegrammi di Benito Mussolini e varia altra documentazione che attesta la sua vita artistica nel corso del ventennio fascista.

Completano il volume interviste ed esempi musicali che riportano diteggiature ed arcate della De Vito.

Codice ISBN
9788865402450
Riferimento
22811

Altri prodotti per lo stesso strumento:


Non trovi lo spartito che ti interessa?

Acquistano da Musica Musica


Musica da camera

Duo, trio, quartetto, quintetto, sestetto... scopri tutti gli spartiti disponibili in libreria.

Scopri

Orario di apertura

Lunedi 14:30-18:30
Dal martedì al venerdi 9:00-13:00 / 14:30-18:30
Sabato 14:30-18:30
Domenica chiuso

Per i docenti di ruolo e i nati nel 2000 Musica Musica ha scelto di aderire all'iniziativa promossa dal Governo relativa al buono da 500 € da spendere in cultura

Orario di apertura

Lunedi 14:30-18:30
Dal martedì al venerdi 9:00-13:00 / 14:30-18:30
Sabato 14:30-18:30
Domenica chiuso

Per i docenti di ruolo e i nati nel 2000 Musica Musica ha scelto di aderire all'iniziativa promossa dal Governo relativa al buono da 500 € da spendere in cultura